Paolo Mele a Piazza del Popolo

Le immagini sono state realizzate in occasione del Festival di artisti di strada Buskers in Town, tenuto a Roma in Piazza del Popolo a Gennaio 2015; in particolare durante lo spettacolo di Paolo Mele (in arte Lucignolo).

L’idea di ritrarre uno spettacolo del genere si è rivelata subito una vera sfida ed è stata un’ottima occasione per fare esperienza e registrare idee e tecniche.

Infatti se si ricorre alla priorità di tempi, per congelare la fiamma a 1/400-1/800 di secondo, c’è il rischio che si metta a fuoco, bloccando quindi l’esposizione, troppo presto o troppo tardi rispetto all’esposizione corretta per la quantità di luce generata dalla fiamma. Cioè: se si mette a fuoco prima, l’apertura del diaframma sarà ampia rispetto alla luce risultante e quindi la fiamma sarà sovra esposta e quasi certamente con ampie zone di bianchi “bruciati” mentre, se si mette a fuoco in ritardo, la luce della fiamma, specie se occupa gran parte del quadro, sarà tale da far chiudere il diaframma talmente tanto da ottenere un contesto totalmente sotto esposto. Meglio quindi fare qualche scatto di prova e settare tempo/diaframma/ISO in modo tale da avere una esposizione di compromesso, tenendo conto che un buon file ROW  in post produzione consente un importante recupero delle luci e delle ombre.

Volevo anche provare a sfruttare l’effetto mosso con un tempo di 1/25 di secondo ma è ancora più complesso del “congelamento della fiamma”. Per motivi di sicurezza, il pubblico e quindi chi scatta seduto per terra in prima fila, si trova ad una distanza tale per cui il soggetto sarebbe troppo piccolo con una focale di 24-35mm che però garantirebbe la possibilità di scattare con un diaframma chiuso a f/13, mantenendo così a fuoco il contesto e creando il contrasto necessario fra il soggetto mosso ed i dettagli del pubblico e dello sfondo nitidi e fermi. Per meglio isolare il soggetto è stato necessario ricorrere ad un tele 70-200mm che però anche a diaframma f/13 non può mettere a fuoco anche lo sfondo, troppo lontano dal soggetto stesso, finendo così col vanificare il tentativo di distinguere soggetto mosso e contesto nitido. L’unica soluzione è scattare con un tempo lungo e con un tele solo in una configurazione in cui l’artista è fermo con il corpo e la testa mentre muove solo le mani! Il ché rende necessario osservare con attenzione la coreografia e scattare a raffica; fra centinaia di foto scattate, può uscire qualcosa di interessante (cfr. “Girandola”) ma per pianificare uno scatto del genere ci vuole davvero esperienza.

Una serie di scatti molto divertenti da studiare ed una grandissima esperienza. Grazie quindi a Paolo Mele, in arte Lucignolofuoco.

Annunci

2 pensieri su “Paolo Mele a Piazza del Popolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...