Radici

Questa foto l’ho scattata con il cellulare l’estate scorsa nella casa di campagna di alcuni miei cugini cui sono molto legato. È stato un bel momento in cui tutti insieme ci siamo ritrovati come da tradizione estiva. In quell’occasione mi sono accorto di queste grosse radici che venivano fuori dal terreno, lunghe, robuste e nodose cui però era stato tagliato il tronco dell’albero. Era un Ficus Benjamin che era stato tagliato, per motivi precauzionali, perché le sue radici si stavano avvicinando troppo alla casa e con il tempo avrebbero rischiato di comprometterne la struttura.

Radici

Quando ho scattato questa foto ero semplicemente rimasto impressionato da quelle lunghe e grosse radici che emergevano dal terreno ma oggi, riguardando la foto, ho pensato al significato del termine radici non solo a livello personale, ma anche come individuo che vive in una società multiculturale.

Con il termine radici possiamo far riferimento sia alle radici naturali sia alle radici identitarie. Nella natura le piante, grazie alle radici, assorbono dal terreno l’acqua e i sali minerali che le danno il nutrimento e le permettono così di crescere, forti e robuste, ancorandosi al suolo. Nelle nostre vite invece parliamo di radici quando ci riferiamo alle emozioni e ai legami psicologici che percepiamo rispetto alle nostre origini, alla nostra storia e quindi alla nostra famiglia originaria, al territorio in cui siamo nati e cresciuti, ad alcuni luoghi specifici che ci riportano alla mente determinati ricordi, odori e magari anche sapori. Le radici sono importanti perché in fondo possono raccontare quello che siamo stati e quello che siamo oggi.

Come la pianta si nutre grazie al terreno, così la nostra mente si nutre attraverso gli studi e la formazione continua, ma anche attraverso l’ascolto empatico ed il confronto con altre persone, magari di culture diverse dalla nostra. Le nostre radici devono quindi trarre nutrimento non solo dalla nostra esperienza e dalla nostra cultura, ma anche dalle differenti esperienze e dalle diverse culture delle persone che ci circondano o che incontreremo nel nostro cammino, vivendo quest’avvicinamento come una naturale opportunità di crescita.

Le nostre radici quindi raccontano sì quello che siamo stati e quello che siamo oggi, ma grazie all’incontro con altre radici culturali sono il presupposto di quello che creeremo per il nostro futuro….un albero grande alto, robusto, ben ancorato al terreno grazie all’intreccio delle sue radici multiculturali che non metteranno a rischio la struttura di alcuna casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...